Spedizione gratuita per gli ordini oltre i €19,99! (isole escluse)

Stanchezza autunnale: i consigli per ritrovare il benessere e l’energia

stanchezza-autunnale

Sai che esiste una sindrome da letargo? Durante le stagioni più fredde ci capita di avvertire sonnolenza e stanchezza. Sarà perché fa buio prima, sarà perché lo stress della vita quotidiana ci richiede abilità multitasking, oppure perché con il freddo niente è più confortante che stare raggomitolati nelle coperte.

Se anche tu, ogni tanto, sogni di andare in letargo, ma la routine quotidiana ti richiama alla realtà, con il nostro articolo cercheremo di infonderti la giusta carica per affrontare le stagioni fredde con slancio, ottimismo e gusto.

Come affrontare le mezze stagioni: ecco alcuni consigli

Durante le mezze stagioni possiamo avvertire una maggiore sensazione di stanchezza. Sbalzi termici e il cambiamento della luce possono influire sul nostro benessere psicofisico, tanto che il nostro corpo ha bisogno di adattarsi.

La stanchezza può essere correlata anche a una maggior insonnia e allo stress. I ritmi giornalieri, infatti, rispetto al periodo delle vacanze, si fanno più frenetici e magari ci si trova a fronteggiare più impegni e impiegare maggiori energie. Vediamo come contrastare la sindrome autunnale.

Cura l’alimentazione per una mente più attiva

Un’alimentazione sana ricca di vitamine e minerali può essere un buon modo per iniziare a contrastare la sindrome autunnale. In particolare, prediligi cibi ricchi di vitamina C per rinforzare il sistema immunitario. Via libera a cereali integrali, verdure di stagione, pesce e uova.

E per gli spuntini? Per un pieno di energia scegli la frutta secca. Quest’ultima, infatti, è ricca di vitamina B ed E. La prima regola il metabolismo energetico mentre la seconda è nota per le proprietà antiossidanti.

Inoltre, la frutta secca contiene anche sali minerali come magnesio, potassio, ferro, rame, fosforo e calcio ed è fonte di fibre. Scegli le monoporzioni di frutta secca AperiSnack per goderti uno spuntino salutare a casa, al lavoro oppure a scuola.

L’idratazione: perché è importante

Durante le stagioni più fredde beviamo di meno, perché magari avvertiamo il senso della sete con minore frequenza. Regalati una pausa consumando tisane detox, che aiutano a liberarsi delle tossine. Ricordati di portare con te una bottiglia d’acqua, quando sei fuori casa, per tenere sotto controllo l’idratazione. 

Mai rinunciare all’attività fisica

Siamo sempre di fretta: il fatto di avere una vita frenetica, però, non deve rappresentare una scusa per non praticare attività fisica.

Se non abbiamo tempo per andare in palestra o in piscina, possiamo privilegiare anche un’attività leggera, come delle passeggiate all’area aperta. Stare immersi nel verde e nel silenzio ci aiuterà a migliorare l’umore e a combattere stress e affaticamento.

Orari regolari: perché sono importanti

Regolarizzare gli orari aiuta a programmare la giornata in maniera meno stressante. Creare una routine giornaliera significa imparare a fare le cose con calma e non iniziare la giornata in affanno.

In particolare, bisognerebbe cercare di mantenere costanti gli orari dei pasti, così da evitare troppe trasgressioni e spuntini non previsti. Il sonno è molto importante: dedica al riposo il tempo necessario per permettere al tuo corpo di ricaricarsi.

E tu, come affronti l’autunno?

Condividi questo articolo!
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram
Share on email
Email
Lascia un commento
Il nostro centro assistenza è a tua completa disposizione!