Spedizione gratuita per gli ordini oltre i €19,99! (isole escluse)

La frutta secca fa ingrassare? Sfatiamo insieme questo mito

frutta-secca-fa-ingrassare-sfatiamo-il-mito

La frutta secca è chiamata anche oleosa o lipidica e proprio questi termini hanno contribuito a creare il mito che la frutta secca come nocciole, pistacchi, arachidi, mandorle e così via facciano ingrassare.

Cosa c’è di vero in questa informazione? Scopriamo quali sono le caratteristiche nutritive della frutta secca e come integrarla nella dieta nella maniera giusta.

Una fonte di Sali minerali, fibre vegetali e proteine

La frutta secca è ricca di sali minerali, fibre vegetali e proteine e può essere consumata in qualsiasi momento della giornata come a colazione o nei pasti principali oppure nelle pause.

Sai perché è così nutriente? Perché contiene principi come i grassi insaturi Omega 3 e Omega 6, che troviamo in quantità significative soprattutto nelle noci e nelle mandorle.

Inoltre, contiene anche preziosi antiossidanti, utili per contrastare i radicali liberi che sono causa dell’invecchiamento fisiologico di organi e tessuti.

Il consumo di frutta secca aiuta a tenere sotto controllo la quantità di colesterolo cattivo nel sangue.

Regola le funzioni intestinale

La frutta secca può avere effetti lassativi, quindi aiuta l’intestino a svolgere le sue funzioni, però, senza affaticare l’apparato digerente.

I grassi della frutta secca non vengono assorbiti interamente dal corpo, ma vengono poi eliminati. 

Sazia velocemente

Capita, durante la giornata, di avere fame. La frutta secca in monoporzione può essere la soluzione giusta per assaporare qualcosa di gustoso e salutare. La frutta secca è saziante, quindi è perfetta in quei momenti in cui non è possibile resistere a un attacco di fame.

Una fonte di energia per l’organismo

B-Fruit Espositore da Banco
B-Fruit Espositore da Banco

La frutta secca offre anche una buona dose di energia. In tal senso, è molto apprezzata da chi pratica sport e conduce uno stile di vita attivo.

La frutta secca ha un contenuto di grassi molto elevato, che va dal 45% al 75% in base al tipo di frutto. In tal senso, viene definito un alimento ad alta densità energetica.

Aumenta il buonumore

Sapevi che la frutta secca stimola la produzione di endorfine e gli ormoni del benessere? In questo modo, allontana lo stress e la fame nervosa.

Da quanto abbiamo detto finora emerge che la frutta secca è ricca di principi nutritivi e un consumo ponderato all’interno della dieta può essere salutare. L’unica avvertenza è che va evitata in caso di allergie conclamate o se si soffre di disfunzioni dell’apparato digerente.

Scopri le monoporzioni AperiSnack per assaporare tutto il gusto della frutta secca dove vuoi e quando vuoi.

Condividi questo articolo!
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram
Share on email
Email
Lascia un commento
Il nostro centro assistenza è a tua completa disposizione!