SPEDIZIONE GRATUITA a partire da €19,99 Scopri di più

Aperisnack logo

Come riciclare la frutta secca avanzata: idee dall’antipasto al dolce

frutta-secca-ricette

Gli avanzi di Natale sono una vera e propria ossessione per molti. Che cosa accade se abbiamo acquistato più frutta secca di quanto ne abbiamo consumata?

Bisogna tener presente che la frutta secca rappresenta una fonte di nutrienti e di energia e sarebbe un peccato sprecarla! Ecco perché in questo articolo possiamo offrirti tante simpatiche idee per riciclare la frutta secca in maniera semplice, gustosa e per accompagnare qualsiasi pasto.

La frutta secca è sinonimo di versatilità

Non c’è nessun alimento più versatile della frutta secca. Se ti stai chiedendo perché, allora è presto detto! La frutta secca, infatti, è perfetta per uno spuntino salutare o per arricchire i nostri piatti di una componente croccante, che va a bilanciare gli altri elementi di una ricetta.

Quando ci troviamo con quantità di frutta secca avanzata che non sappiamo come utilizzare, allora possiamo metterci all’opera con alcune idee per riciclare la frutta secca avanzata, non solo preparando dei gustosi dolci, ma aprendoci a idee più creative.

Hai mai provato a realizzare il tuo muesli?

Il modo più semplice per consumare la frutta secca avanzata è quello di utilizzarla per la colazione. Tuttavia, se sei appassionato di muesli, potrai creare la tua versione personalizzata.

Come fare? È molto semplice: basta aggiungere la frutta secca avanzata al tuo muesli di cereali, oppure creare un mix con cereali a base di avena o di cereali integrali e miele. Per un tocco di freschezza abbina il tuo muesli a latte, yogurt e a pezzi frutta come mele o pere.

colazione

Un antipasto creativo

Il modo più semplice e veloce per impiegare la frutta secca è sicuramente sotto forma di trito. Quest’ultimo può essere impiegato per dare una consistenza croccante a un formaggio spalmabile da servire su deliziosi crostini al gusto mediterraneo o mini cracker.

Un’insalata croccante

Mandorle, nocciole, pistacchi e anacardi possono dare un tocco inaspettato a un’insalata di gamberi o di pollo. La frutta secca deve essere tritata grossolanamente per dare un tocco croccante, soprattutto se si usano insalate dalla foglia tenera.

Tra gli abbinamenti che potrai provare ci sono quelli che vendono la frutta secca accompagnare insalate di spinaci, di rucola o di radicchio, condendo il tutto con olio d’oliva e aceto, oppure con un dressing allo yogurt che dona un tocco vellutato.

Un delizioso spuntino

Per chi non ha voglia di mettersi ai fornelli, la frutta secca può essere porzionata e utilizzarla per un delizioso spuntino da portare in palestra o a lavoro.

Grazie al suo potere saziante bastano una 30 di grammi al giorno per darti un pieno di energia e offrirti la possibilità di assaporare qualcosa di gustoso e salutare.

Hai ancora voglia di dolci? Ecco la soluzione

Se le feste di Natale non hanno saziato ancora la tua voglia di dolce allora utilizza la frutta secca avanzata per preparare dolci sani e nutrienti. Potresti preparare dei golosi biscotti con pezzetti di frutta secca, o ridurre la frutta in farina così da diventare l’ingrediente segreto delle tue ricette.

Puoi preparare anche torte e muffin a base di frutta secca. Chi sa resistere a una cremosa crostata con ricotta e noci?

E se vuoi continuare a preparare deliziose ricette con la frutta secca, allora scegli le deliziose proposte di Aperisnack: tante golose proposte per rendere i tuoi aperitivi e i tuoi spuntini assolutamente indimenticabili.

Condividi questo articolo!
Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
Lascia un commento

Carrello

0
image/svg+xml

Il tuo carrello è vuoto.

Vai ai prodotti
Il nostro centro assistenza è a tua completa disposizione!
ferie