Spedizione gratuita per gli ordini oltre i €19,99! (isole escluse)

A Carnevale Tre Dolci non possono Mancare

Carnevale ogni scherzo vale…io direi che a Carnevale ogni dolce vale!!

Carnevale ogni scherzo vale…io direi che a Carnevale ogni dolce vale!!
In Italia, da nord a sud, si festeggia  allegramente questo periodo con diverse delizie e piatti tipici della tradizione.
Possiamo dividere sostanzialmente i dolci del carnevale in lievitati e fritti.
A partire dai lievitati partiamo dal Krapfen del Carnevale usato molto a Bolzano ma tipico dell’Austria
Dalla Toscana (sempre tra i lievitati), arrivano la schiacciata alla fiorentina e il berlingozzo tipico dolce a forma di ciambella.
Ma la vere golosità (si sa) sono fritte e non possono mai mancare a Carnevale. C’è solo l’imbarazzo della scelta. Vi Segnaliamo tre dolci che in questo periodo di carnevale non possono mancare sulla tavola per la gioia di grandi e piccini.

Castagnole e frittelle di Carnevale

Sul Podio troviamo sicuramente:

Chiacchiere e Sanguinaccio: chiamate  in tanti modi (frappe, cenci, bugie, intrigoni), sono perfette per tutti, grandi e piccini. Impasto di pasta frolla che viene steso sottilissimo, tagliato con una rotella, e poi fritto in olio bollente per qualche minuto. Vanno accompagnate dal sanguinaccio, una crema dolce a base di cioccolato (fino al 1992 veniva usato il sangue di maiale ma poi è stata vietata la vendita). Per la ricetta ti consigliamo di visitare il blog giallo zafferano.

Le Castagnole: Altro dolce tradizionale italiano che non può mancare. Bocconcini croccanti e friabili con un cuore morbido di solito guarniti con semplice zucchero a velo. Per prepararle servono farina, zucchero. uova, burro, lievito e olio per friggere. Di solito sono riempite da cioccolato, crema pasticciera, ricotta e crema al pistacchio. Sono irresistibili e piaceranno davvero a tutti. ricettegiallozafferano.

Frittelle e Zeppole: Non potevano mancare sul podio. Sono a forma di ciambelle preparate con farina, patate, burro, uova e latte e fritte in olio bollente. Sono condite con semplice zucchero semolato, ma c’è chi le preferisce con miele e bucce di arancio oppure con cioccolata o marmellata. Per la ricetta visita il blog.giallozafferano.it

Ovviamente queste prelibatezze, possono avere la variante al forno per chi è più attento alla linea.
Oltre il podio, dobbiamo sicuramente menzionare il Migliaccio Napoletano, le frittelle di Mele, la Pignolata Calabra, Tortelli o ravioli dolci, la Cicerchiata, e gli Struffoli (prodotti anche durante il periodo Natalizio).

Ora tocca a voi…allacciate il grembiule e accendete i fornelli e fateci sapere come è andata…

Condividi questo articolo!
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram
Share on email
Email
Lascia un commento
Il nostro centro assistenza è a tua completa disposizione!